Evoluzione del gioco online

Human Highway ha reso pubblici oggi i dati della sesta edizione della ricerca della ricerca G@me in Italy, svolta a partire dal 2008 insieme a DOXA per seguire lo sviluppo del gioco online in Italia. La ricerca integra i dati di volume (raccolta e spesa) forniti da AAMS con la stima campionaria del numero di giocatori attivi.

I principali risultati sono disponibili su SlideShare e possono essere riassunti nei seguenti punti:

I giocatori online in Italia diminuiscono. Considerando le tipologie di gioco regolate da AAMS, rispetto ai tre milioni di individui dell’anno scorso, quest’anno a parità di perimetro si contano 2,34 milioni di giocatori attivi (-22% in un anno). Limitandosi al sottoinsieme di giocatori online con denaro il calo è del 12%, dagli 1,24 milio di individui del 2011 agli 1,09 milioni del 2012.

Ai giocatori attivi si possono aggiungere 2,2 milioni di giocatori dormienti e 1,9 milioni di individui che si dichiarano prospects dell’attività di gioco online (non giocatori ma attratti da almeno una tipologia di gioco). Sommando tutti i quattro segmenti citati, il numero di persone toccate o vicine al fenomeno del gioco online in Italia – con o senza denaro – è complessivamente pari agli 8 milioni di individui nel perimetro esteso (con giochi di ruolo & strategia) e 6 milioni di individui nel solo perimetro dei giochi regolati da AAMS (esclusi quindi i giochi di ruolo & strategia).

I giocatori con denaro attivi e con almeno un Conto di Gioco sono 800 mila (-18% rispetto al 2011). I Conti di Gioco attualmente aperti e riconducibili all’insieme dei giocatori attivi, sono stimati in 1,25 milioni di unità (1,6 per giocatore con denaro attivo negli ultimi tre mesi).

L’attività di gioco online ha prodotto nei primi sei mesi del 2012 una raccolta di 8 miliardi di euro per una spesa di 395 milioni. La raccolta risulta in forte crescita, del 244% rispetto al medesimo periodo del 2011, un incremento dovuto all’estensione del palinsesto verso il Poker Cash Game e i giochi di Casinò. Seguendo questa dinamica del mercato la raccolta complessiva del 2012 dovrebbe attestarsi sui 15/16 miliardi di euro e la spesa tra i 750 e gli 800 milioni di euro.

Il trend rilevato nel 2012 conferma quanto già visto nel 2011 ed è caratterizzato da un aumento costante della raccolta e della spesa a fronte di una progressiva diminuzione del numero di giocatori attivi: sale quindi la spesa media per giocatore attivo.

Il profilo dei giocatori online è ben definito da alcuni parametri sociodemografici e di consumo del mezzo Internet:  in generale si nota che le caratteristiche dei giocatori online con denaro (un sotto-segmento dei giocatori online generici) tendono a esaltare le differenze che emergono tra giocatori e non giocatori

Il giocatore online è tipicamente di sesso maschile e di età giovane-adulta (25-34 anni). Sotto i 24 anni e sopra i 45 anni sono più rari i giocatori con denaro mentre tra i più giovani si riscontra un’elevata concentrazione di gioco senza denaro. La densità di giocatori online sale al calare della latitudine (cioè, è maggiore nelle regioni meridionali/insulari) ed è maggiore tra i residenti nei grandi centri urbani (quelli con più di 100mila abitanti). I giocatori online con denaro hanno un titolo di studio superiore alla media della popolazione Internet

Questi e altri dati sono disponibili in forma grafica nell’estratto del Report di G@me in Italy 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...